sabato 19 dicembre 2015

F.I.G.C. SERIE C GIRONE A, 10^ GIORNATA (UNO)


PIAN di ROSE S. IPPOLITO - S. MICHELE al FIUME   4-3 
Reti: 4° e 13° Celeste Savelli (SMaF), 5°, 28° e 44° Silvia Vandini (PdR), 55° Cristina Sagrati (SMaF), 58° Federica Bucchi (PdR, sopra). 
Commento: Minuziosa descrizione gara da parte del Pian di Rose:” Tutta d'un fiato, così alla fine dei sessanta minuti sembrava essere volata la gara. Una gara vibrante, densa di agonismo e intensità emotiva, giocata punto a punto con continui ribaltamenti di fronte e di punteggio, ma altrettanto povera di contenuti tecnici, dove a farla da padrone non è stato il gioco, ma le aspettative sulla disputa stessa. E come spesso accade in questi casi si rimane un poco delusi da quanto il rettangolo esprime. Mister Vernarecci schiera una quintetto estremamente solido e compatto, linea difensiva bassa con marcature a uomo e ripartenze fulminee ogni qualvolta la situazione lo permetteva. Pian di Rose macchinoso e prevedibile sembra soffrire sopratutto se stesso, ogni giocata risultava scontata e lenta, laddove poi non venisse cercata la forzatura del caso che consentiva sistematicamente recupero e ripartenza di Esposto, Amedano e Savelli. Quest'ultima nella fattispecie con un destro particolarmente ispirato. Quarto minuto, fallo laterale, palla corta per Savelli che spara in diagonale la palla sotto il sette: 0-1 e numerosissimo pubblico di fede gialloblù che esplode sugli spalti.


Nemmeno il tempo di festeggiare e Vandini da fuori sigla il pari. Segnale che non scuote le compagne, San Michele continua a martellare con accelerazioni micidiali; Esposto è sfortunata colpendo il palo alla sinistra di Carnevali. Preludio tuttavia al raddoppio, ancora da fuori, ancora con Savelli: circolazione da piazzato e tiro ad incrociare, 1-2. Tanta fatica seppure con timidi tentativi di iniziativa, Araldi Canali riesce a respingere egregiamente tutte le velleità del Pian di Rose fino alla rete della nuova parità di Vandini su azione d'angolo a poco dall'intervallo. La qualità dello spettacolo non migliora nei successivi trenta primi, squadre bloccate per timore di concedere, gioco spezzettato da tatticismi del caso. Unici lampi alcune iniziative in uno contro uno, di Esposto e Bussaglia da una parte, Barbanti e Vandini dall'altra. Vandini da menzione in una spettacolare giocata in cui si alza la sfera e in girata al volo va ad incocciare il palo opposto. Segnale di auspicio anche stavolta, la stessa da distanza siderale lascia partire una puntata all'incrocio. Primo sorpasso PdR a quindici dal temine. Miglior periodo questo in cui sembrava si potesse chiudere la gara, alcuni buoni tentativi senza però riuscire nella giocata risolutiva. Così a cinque dal termine San Michele crea una perfetta ripartenza con Sagrati (nella foto sopra) finalizzatrice. Boato assordante e parità ristabilita. Ultimi minuti di gioco, tensione tangibile, nessuna delle due contendenti rischia il capitolamento. Calcio d'angolo rosanero ad un solo minuto dal triplice fischio, Barzotti sulla palla, servizio sul vertice corto dell'area, Bucchi anticipa il diretto avversario calcia di prima intenzione la palla che si infila alle spalle del portiere. 4-3, pochi secondi al termine, San Michele si getta in avanti nel tentativo ultimo di riacciuffare ancora la parità ma il tempo è scaduto, l'arbitro decreta la fine dell'incontro sancendo il risultato.”


ATLETICO CHIARAVALLE - MONTENOVO OSTRA VETERE  4-3   
Reti: 1° e 7° Jlenia Gabrielli (AC, sopra), 13° Veronica Verri (AC), 20° e 42° Claudia Sebastianelli (MOV), 45° Giorgia Giulioni (MOV), 56° Irene Donati (AC). 
Commento: Da Montenovo ci raccontano:” Primo goal del Chiaravalle al primo minuto dal calcio di inizio, il nostro portiere non vede la palla. Locali molto aggressive, non riusciamo ad attaccare, poche azioni da parte nostra ma difendiamo bene. Punizione al limite dell'area del Chiaravalle a metà tempo che va in rete. Poco dopo tiro da fuori, 3-0. Proviamo ad aprirci un po’ di più e accorciamo le distanze con Sebastianelli, finisce primo tempo 3-1. Secondo tempo completamente diverso, diamo filo da torcere al Chiaravalle, rientriamo più aggressive arrivando più volte nella porta avversaria. Accorciamo prima con Sebastianelli e subito dopo pareggiamo con Giulioni. Purtroppo a 8 minuti dalla fine con un ottimo scambio segnano 4-3 (ottimo assist di Cea per Donati di suola alle spalle –ndr-). Non molliamo e proviamo a rimontare ma niente da fare.”


CAMERANO CALCIO - POLISPORTIVA FILOTTRANO      6-2
Reti: 20° Deborah Pieroni (CC), 38° Tatiana Gioacchini (CC), 39° Isabella Cesari (PF), 45°, 50° e 52° Veronica Sancesario (CC), 47° Sofia Nicoletti Pini (PF), 56° Diletta Vaccari (CC). (sopra il Camerano)
Commento: Mister Battistoni del Camerano fa sapere brevemente:” Primo tempo gol di Pieroni e finisce 1-0, il gol al 20esimo circa. Poi, all’ottavo del secondo tempo gol di Tatiana Gioacchini e subito dopo gol filottranese che accorcia le distanze. Al 15° inizia lo show di Sancesario che segna 3-1 ma subito accorciano ancora loro: 3-2! Poi negli ultimi 10 minuti, altri due gol di Sancesario ed infine gol di Diletta Vaccari.”

T 12 FABRIANO - HELVIA RECINA RECANATI   2-9
Reti: 1° e 5° Chiara Stacchiotti (HRR), 10°, 40° e 41° Maria Corrado (HRR), 16° Claudia Pinna (T12), 39° Tiziana Affricani (HRR), 43° Maria Albanesi (HRR), 47° Sara Berardi (T12), 52° Sylvie Casagrande (HRR), 57° Letizia Pignocchi (HRR). 
Commento: Gran gara delle leopardiane che espugnano il palas cartaio con un risultato che non ammette repliche. Apre Staccchiotti con una doppietta fulminea che costituisce pure i suoi primi centri stagionali e il primo tempo, tutto sommato abbastanza combattuto, finisce 1-3. La seconda frazione è tutta delle giallorosse ospiti che arrivano fino a nove, grazie all’ispirata Maria Corrado ed anche ai primi centri stagionali di Affricani (sopra) e Pignocchi. Per il T12, ancora rimandato appuntamento per il primo punto stagionale.


Archivio blog