sabato 19 dicembre 2015

F.I.G.C SERIE C, GIRONE B, 10^ GIORNATA (1)


nelle foto sopra: 1) Carciofi 5-0
2) Carciofi 6-0
3) Fiorentini 7-0
4) Di Cato 8-0
5) Pettinari 9-0

C.U.S. MACERATA C5 - SPES VALDASO PETRITOLI  9-0 
Reti: 3° Carlotta Cecarelli (CUS), 5° e 35° Samuela Massi (CUS), 9°, 38° e 41° Alessandra Carciofi (CUS), 46° Marina Fiorentini (CUS), 57° Claudia Di Cato (CUS), 61° Elisa Pettinari (CUS). 
Commento: Il CUS da subito una sferzata a tutto gas appena inizia la gara, sfiorando subito la rete un paio di volte mentre la Spes colpisce un palo in una ripartenza. Al 3° Cecarelli in tap-in su assist di Massi apre il tabellino. Due giri di lancette e raddoppia Massi su filtrante smarcante di Carciofi e poi, il tris si materializza con Carciofi che insacca da destra si passaggio di Cecarelli. Il tempo trascorre con tentativi di Damiani dello Spes fermati da Giammaria e alcuni tiri pericolosi delle cussine (traversa timbrata da Montecchia al 19°). Ripresa che vede le convinte universitarie andare ancora in gol con Massi grazie ad uno strepitoso siluro di Massi. Poi è Carciofi con due staffilate, a monetizzare la sua gara arrivando alla tripletta. Capitan Fiorentini, dopo numerosi tentativi sempre sventati dal goalkeeper della Valdaso, Valentina Silvestri, arriva alla rete personale dopo prolungato dribbling e legnata imparabile. Damiani ci prova a fare la rete della bandiera, ma Giammaria è insuperabile. Nel finale, Di Cato si lancia in una galoppata irrefrenabile sulla destra, conclusa con un letale diagonale di precisione elvetica nell’angolo opposto. Poi, nel recupero, prima segnatura per Elisa Pettinari che centra il bersaglio grosso con un velenoso rasoterra.


CUPRENSE 1933 CUPRAMARITTIMASPORTING SARNANO  5-8 (sopra lo Sporting)
Reti: 9° Marica Tidei (SS), 10° Stefania Leonetti (C1933), 13° e 25° Elisa Valori (SS, a sinistra), 29° Barbara Fattori (SS), 31° e 34° Cristina Corbelli (SS), 37° Veronica Riposati (SS), 38° e 43° Alice De Carolis (C1933), 41° Giulia Mariotti (SS), 47° e 55° Marta Polidori (C1933). 
Commento: Partita che vede una copiosissima messe di reti da entrambe le sponde. Lo Sporting è devastante nella prima frazione con un 1-4 che da un preciso indirizzo alla gara. Poi, nel corso della seconda frazione, le termali allungano il passo in maniera ancora decisa, arrivando sul 2-8. La Cuprense ha un moto di orgoglio e mette nel sacco un tris di goals che addolciscono il risultato finale.

Archivio blog