domenica 15 maggio 2016

F.I.G.C SERIE C, PLAYOFF INTERREGIONALI, CUS A VALANGA NEL PRIMO TURNO!


NELLE FOTO SOPRA:
1) Le squadre a centrocampo. 
2) il palo colpito da Cavagni. 
3-4) Carciofi lotta aspra su ogni palla. 
5) Fiorentini atterrata. 
6) Papili para su Gandolfi. 
7) E' entrata la palla calciata da Di Cato: Terzoni è a terra. 
9) Duello Tronchini-Di Cato 
10) Scontro Tronchini-Carciofi 

C.U.S. MACERATA MEDESANESE MEDESANO (Parma) 4-0 
Reti: 10° Claudia Di Cato (CUS), 41° e 45° Carlotta Cecarelli (CUS), 58° Silvia Bacaloni (CUS). 
Commento: Primo passo decisamente positivo per le universitarie maceratesi in questi playoff interregionali. La prima parte di gara, a dir la verità, scorre sul filo del rasoio e di un equilibrio abbastanza marcato. Gran palo colpito al 5° da Vanessa Cavagni, decisamente la più in palla delle emiliane, ed un minuto dopo la portiere locale Papili è decisiva ancora sulla Cavagni, transitante in maniera pericolosissima nei suoi paraggi. Al 13° la risposta cussina con Bacaloni a sparacchiare e l’arquero ospite Jessica Terzoni che si salva in corner: dalla bandierina Fiorentini per Carciofi che sgancia il siluro, ancora Terzoni a fare scudo. Fase interlocutoria, poi al 20°, un lancio lungo pesca Gessica Gandolfi solissima davanti a Papili, troppo tempo per controllare e girarsi e poi, la portiera biancoazzurra erige il muro che non si perfora. Al 25° Cecarelli da sinistra al centro verso Di Cato, shoot volante e miracolo di Terzoni a buttare oltre la linea di fondo. Un minuto dopo, il duo si ripete con Di Cato a calciare da lontano, non molto forte a dire il vero, Terzoni si accartoccia sulla sfera, la ghermisce ma poi le sfugge e termina beffarda in rete per il vantaggio maceratese. Allo scadere ancora un’ottima opportunità per Cavagni al limite dell’area, ancora senza esito però, e si va al riposo. La ripresa inizialmente vede le emiliane intraprendenti ma senza molto costrutto, le cussine invece, dopo aver tergiversato, affondano i colpi e risultano micidiali. Al 41° schema su punizione, Fiorentini a destra per Bacaloni che traversa dall’altra parte dove Cecarelli, dimenticata dalle avversarie, fa in tempo a stoppare approssimativamente prima, ma poi a riaggiustare tutto e sferrare la palla nel sacco. Un minuto appresso, volo fantastico di Papili a smanacciare in angolo una fucilata della solita Cavagni.

NELLE FOTO SOTTO:
1) Cecarelli calcia in gol il 2-0.
2) ...e poi esulta!
3) Cecarelli ha appena insaccato il 3-0..
4) .. e poi viene congratulata dalle compagne.
5) Bacaloni suboto dopo il golazo del 4-0.. le compagne la sommergono di abbracci.
6) Cavagni spreca al 60°.



Una manciata di secondi (45°) ed un innocuo lancio in vanti di Fiorentini non viene trattenuto da Terzoni, c’è li pronta Cecarelli che accetta il cadeau e sbatacchia la rete ospite con un fendente ravvicinato. Mister Oppici vede andare a ramengo la partita e chiama timeout durante il quale, sostituisce fra i pali la frastornata Terzoni con Samantha Parri. Al 50° una cannonata di capitan Fiorentini si sbriciola sull’incrocio sinistro dei pali della porta emiliana. Al 52° Parri blocca d’istinto e di ginocchio una rasoiata della liberissima Cecarelli. Al 56° ancora Parri che in qualche modo rintuzza una stilettata di Massi. Al 58° rimessa laterale da destra verso Bacaloni che s’inventa una strabiliante volèe di prima, con il cuoio che gonfia la rete emiliana infilandosi sotto la traversa, per il 4-0 finale. Al 60° la Medesanese ha l’occasione per riaprire un po’ la gara nell’ottica del doppio incontro, allorchè l’immancabile 99, Vanessa Cavagni vince un contrasto a metà campo e vola solitaria verso papili, dal limite il suo diagonale è però decisamente troppo largo. Poco dopo finisce così la gara e per le emiliane sara’ difficilissimo ribaltare questo risultato duro, soprattutto perché è anche zavorrato dalla nessuna realizzazione di reti in trasferta. Il Cus potrà invece affrontare la lunga trasferta verso la provincia parmense, con ragionevoli possibilità di passare al turno successivo.

Archivio blog