sabato 31 ottobre 2015

F.I.G.C. SERIE C, GIRONE A, 4^ GIORNATA (UNO)


ATLETICO CHIARAVALLE - OLIMPIA MARZOCCA    6-2 
Reti: 12°, 18° e 48° Jlenia Gabrielli (AC), 23° e 42° Diodia Diouf Leye (OM), 29° e 50° Alessia Cea (AC), 44° Federica Maiolini (AC). (Foto in alto, l'Atletico e lo staff insieme. Foto sotto, a destra la Diouf autrice delle due reti "olimpiche"!) 
Commento: Mister Molinelli dell’Atletico racconta:” Oggi sono davvero felicissimo ed orgoglioso delle mie ragazze che hanno disputato una partita eccellente a ritmi infernali e piena di qualità di gioco! I gol sono arrivati da situazioni provate e riprovate in allenamento quindi la soddisfazione per la crescita e amalgama di un gruppo quasi totalmente nuovo, è una grande gioia per noi tutti! Grande vittoria del gruppo! Esordio della ‘98 chiaravallese, Amy Carnevalini.”


PIAN di ROSE S. IPPOLITO CAMERANO CALCIO     6-0 
Reti: 2° Stefania Giacomini (PdR, nella foto qui sopra in maglia rossa, 25° e 59° Gloria Nespola (PdR), 35° Valeria Patregnani (PdR), 45°-rigore- Genny Barzotti (PdR), 53° Sara Ciacci (PdR). 
Commento: Partita raccontata da Pian di Rose:” Un solo punto in classifica divideva alla vigilia le due squadre: sei gol fatti e soltanto due subiti in tre gare erano numeri importanti con cui Camerano si presentava al PalaRoma. Pian di Rose in fase di assestamento dopo la perdita di pedine importanti rispetto alla scorsa stagione, cercava continuità di prestazioni e sopratutto identità di squadra. Ne è uscita una gara piacevolissima per intensità e occasioni create da entrambe le parti. Camerano impressiona immediatamente per la grande personalità e per la fisicità delle sue atlete, eseguendo un possesso spesso finalizzato con soluzioni dalla lunga distanza o in servizio sul terminale Aquinati, brava ad allargare il gioco per il servizio in parallela e relativo scarico sull'appoggio. Capitan Pieroni e Sancesario per le anconetane spiccano per iniziativa e doti tecniche. Pian di Rose aduso al lavoro gestisce bene la carica avversaria palleggiando in ampiezza e cercando profondità, scarico e conclusione. Capitan Giacomini apre le marcature al secondo minuto con un fendente dalla lunga che si infila lambendo il palo di destra della bravissima (come poi avrà modo di dimostrare) Moschini.

I minuti successivi alla rete sono carichi di agonismo: Camerano dimostra un eccellente collettivo, il time out chiamato dal trainer Battistoni cambia lo scacchiere delle ospiti che si dispongono ora con un doppio appoggio offensivo cercando di sfruttare la profondità sul lato debole. Pian di Rose in ripartenza crea un paio di buone occasioni sventate alla grande dal portiere, laddove l'estremo non può il palo ferma in una circostanza la palla. Legno che viene pareggiato nel frangente successivo dal Camerano con un sinistro da fuori. La rete del raddoppio premia la grande prestazione della giovanissima Nespola che con personalità si avventa su una palla ribattuta dalla difesa e realizza la rete del 2-0 a poco dalla sirena. Il doppio vantaggio non lascia comunque troppa serenità, le ragazza di mister Battistoni sembrava potessero far male in ogni circostanza, ma PdR risponde colpo su colpo e Patregnani con una ottima iniziativa personale partendo da sinistra si accentra e lascia partire una forte conclusione che si infila tra palo e portiere per la terza rete. Il vantaggio facilità l'intraprendenza e sull'inerzia Ciacci anticipa il portiere che la stende in area provocando fallo da rigore. Barzotti dal dischetto realizza. Carnevali fino a quel momento impegnata relativamente in cinque minuti si candida a MVP della serata dapprima in uscita bassa sventando un uno contro uno, poi con tre interventi sulla stessa azione da applausi. Sventato il pericolo Pian di Rose riparte a testa bassa e su tiro di Barzotti, Ciacci (nella foto sopra a sinistra) sotto misura devia in rete. Infine ancora Nespola, a poco dallo scadere, lascia partire una nuova conclusione per la sesta rete che chiude definitivamente la disputa.” 

TAMBURRINI PAOLO

Archivio blog