domenica 11 ottobre 2015

F.I.G.C. SERIE C, GIRONE B, 1^ GIORNATA! (1)

C.U.S. MACERATA C5 – PORTO S. GIORGIO 16-0 
Reti: 9°, 32°, 35° e 43° Alessandra Carciofi (CUS), 10°, 11°, 13° e 16° Marina Fiorentini (CUS), 25° e 51° Carlotta Cecarelli (CUS), 27° Claudia Di Cato (CUS), 31° p.t. e 59° Tatiana Montecchia (CUS), 36° Silvia Bacaloni (CUS), 40° e 41° Samuela Massi (CUS). 
Commento: Le cussine di mister Alberto Scuffia gettano subito il guanto di sfida al campionato, con una goleada alle spese del Porto San Giorgio. Gioco spumeggiante, una rosa completa e competitiva in tutti i ruoli, dotata di un buon tasso atletico e tecnico e poi, una capitana Fiorentini in gran spolvero in quanto a balistica, con gol segnati dalla lunga, media e corta distanza. Detto delle marcature (4 in 6’ di Marina Fiorentini), menzione per la potente Alessandra Carciofi (quaterna anche per lei), e una raffica di reti da parte di gran parte della rosa fatta giostrare in campo dal coach biancoazzurro. Bellissima la rete di silvia Bacaloni con un delicato pallonetto. Il Porto San Giorgio, ha pagato l’esordio e non è riuscito a contenere le ripetute folate offensive delle universitarie. 
Nella foto sopra: Samuela Massi in azione.
Nelle foto sotto: Fiorentini insacca il 4-0 \ Cecarelli e il tiro del 5-0 \ Massi pallonetto per il 12-0.


CANTINE RIUNITE TOLENTINO – PICENO UNITED MMX ASCOLI PICENO 9-3 
Reti: 6°, 28°, 34° e 37° Alessia Lombardelli (CRT), 20° Federica Gullo (CRT), 27° Silvia Biondi (PU), 32°, 40° e 41° Giulia Fedeli (CRT), 54° e 55° Maria Grazia Rendina (PU), 56° Alessia Barabucci (CRT). 
Commento: Le cantine superano agevolmente la squadra ascolana, prendendo il largo nella ripresa dopo un primo tempo chiuso sul 3-1. Lombardelli apre su un rimpallo e raddoppia Gullo su taglio smarcante di Tonelli. Bel gol di Biondi con un diagonale da siniestra ad accorciare ma, dopo la palla al centro, gol di pancia di Lombardelli su assist di Gullo. Nella ripresa, al 32° Fedeli segna su respinta del portiere, poi fa ancora centro due volte, prima su una palla vagante, poi facile a porta vuota su taglio di Gullo. Al 43° Lombardelli fa un bel gol al volo e poi va ancora a bersaglio sugli sviluppi di un angolo. Sussulto piceno con un paio di reti con tiri pregevoli dal limite del capitano ospite Rendina. Poco dopo, Monteneri va via a destra poi smarca Barabucci dalla parte oposta per un gol a rete inerme. Piu’ nulla fino alla fine.

Nelle foto sotto: La fiesta delle Cantine a fine gara \ Gullo dopo aver segnato il 2-0 \ Lombardelli insegue Biondi \ Fedeli segna il 5-1 \ Fedeli subito dopo fa 6-1 \ Il gol della staffa di Alessia Barabucci per il 9-3.


CUPRENSE 1933 CUPRAMARITTIMA - GEMINA ASCOLI PICENO 4-11 
Reti: 2° Erika Vittori (GAP), 4°, 29° e 48° Eleonora De Angelis (GAP), 21°, 23°, 43° e 44° Luisana Mazzacane (GAP), 22° Chiara Pooli (GAP), 25° e 52° Alice De Carolis (C1933), 30° Martina Brandozzi (GAP), 32° Stefania Leonetti (C1933), 43° Marta Polidori (C1933), 60° Giada Casciotti (GAP). (Nelle due foto, Chiara Poli a sotto a sinistra, poi Luisana Mazzacane in basso a destra).

Commento: Non felicissimo l’esordio in serie C per le cuprensi. Ecco la loro analisi della gara:” “la nostra formazione iniziale è con Lanciotti a porta, Urbinati difensore centrale, Polidori laterale destro, Leonetti pivot, Mestichelli laterale sinistro . Dopo un minuto e mezzo errore di Urbinati e goal subito per le ascolane; cerchiamo di riprenderci ma dopo 4 minuti arriva il due a zero per la Gemina che è partita forte. Polidori sfiora al 7° minuto un goal. Al 14° esce Leonetti entra De Carolis poi, al 20°, punizione per la Cuprense e Urbinati sfiora il palo! Giungono il terzo e quarto goal del Gemina che ci mettono in grossa difficoltà. Al 21° entra capitan Realini ed al 23° le picene fanno il quinto goal. Al minuto 25 Cuprense che realizza la prima rete in C con De Carolis su contropiede di Polidori. Ma è una gioia breve perchè al 29° c’è il sesto punto avversario, seguito dal settimo nel finale di tempo. Inizia la seconda frazione e la nostra formazione scende in campo con Lanciotti , Polidori, Urbinati, Novelli e Leonetti e c’è subito il goal della Leonetti su assist di Polidori .

Al 40° arriva il terzo goal per la Cuprense con Polidori ma il Gemina reagisce e segna ancora. Al 43°, 44° e 48° tre altri goal delle rosanero che si portano sul 3-10 ! Al 49° Polidori vicino al goal con azione personale ma ci pensa poi De Carolis e mettere a segno il quarto gol cuprense e la sua doppietta personale! E’ quasi finita la partita ma arriva pure l’undicesimo goal ascolano: l’arbitro non vede un evidente fallo di mano della ragazza avversaria che cosi’ la mette dentro!” Da Gemina fanno sapere:” Scendiamo in campo Gemina in campo con Di Lorenzo. Tavoletti, Nepi, Casciotti, Maroni, De Angelis, Mazzacane, Poli, Virgulti, Langiotti e Vittori. Le 11 reti sono state fatte con un poker da Mazzacane, tris di De Angelis, gol di Casciotti, Vittori, Poli, ma soprattutto prima rete per Martina Brandozzi storica giocatrice, capitano della prima Gemina che tornata in casa rosanero dopo 4 anni, realizza la sua prima rete! ”

TAMBURRINI PAOLO

Archivio blog