sabato 2 aprile 2016

F.I.G.C SERIE C, GIRONE B, 22^ GIORNATA (1)


C.U.S. MACERATA C5 - PICENO UNITED MMX ASCOLI PICENO 10-4 (sopra il CUS, sotto Tarulli, a fianco Corradetti dell'MMX
Reti: 3° Alessandra Carciofi (CUS), 4° Silvia Bacaloni (CUS), 12° e 37° Marina Fiorentini (CUS), 20° e 32° Carlotta Cecarelli (CUS), 22° e 28° Claudia Di Cato (CUS), 26° e 34° Selvaggia Corradetti (PU),36° Sabrina Petrini (PU), 39° Maria Grazia Rendina (PU), 51° Elisa Pettinari (CUS), 59° Francesca Tarulli (CUS). 
 Commento: Con questa netta vittoria, il CUS passa momentaneamente in testa alla classifica sorpassando il Gemina, in attesa che le ascolane giochino la loro ultima gara a Civitanova domenica. Sulla gara poco da dire, le maceratesi segnano subito e fermano lo score del primo tempo sul 6-1. Ripresa con le picene che limitano i danni e riescono pure a segnare altre tre reti che, unite a quella del primo tempo, consente loro di chiudere con un punteggio tutto sommato dignitoso, visto il gap esistente fra le due compagini. 
Dal CUS ci dicono:” Partita che indirizziamo subito nel verso giusto, facile facile andiamo sul 3-0 in pochi minuti. Nel secondo tempo dove c'è un accenno di reazione dall'avversario grazie anche ad un po’ di disattenzioni ed alla girandola di cambi. Da menzionare e festeggiare il primo goal in assoluto della giovane Tarulli. Adesso fino a domenica ci godiamo il primo posto dopo un campionato fantastico di un grande gruppo!”



CUPRENSE 1933 CUPRAMARITTIMA - LA FENICE POTENZA PICENA  10-1 (sopra la Cuprense, sotto, Leonetti
Reti: 3°, 30°, 47° e 54° Stefania Leonetti (C1933), 31°, 39°, 41°, 43° e 60° Elena Urbinati (C1933), 34° Paola Mestichelli (C1933), 40° Sara Mobili (LFPP). 
Commento: Le cuprensi sbloccano subito il risultato, fanno buon gioco ma non riescono a risegnare se non alla fine del tempo. Nelle ripresa invece, le reti arrivano con costanza e il punteggio si allarga. Per la fenice va a rete Mobili con tiro deviato da Marcantoni. 
Da Cupramarittima fanno sapere:” Partita che dire bella, un primo tempo in cui non riuscivamo a fare rete con continuità, proprio non ci si sbloccava, nonostante le occasioni e il gol fatto subito in apertura! Poi siano partite, ci siamo sbloccate e abbiamo potuto provare tattiche e schemi. Il tutto fatto bene e ci ha consentito di andare spesso in gol.”

Archivio blog