sabato 30 aprile 2016

F.I.G.C SERIE C GIRONE B, FINALE PLAYOFF AL CUS MACERATA!


NELLE FOTO SOPRA:
1) festa cussina
2) Bacaloni 1-0
3) post 1-0
4) Carciofi 2-0
5) Bacaloni 3-0 (uno)
6) Bacaloni 3-0 (due)
7) Fiorentini 4-0
8) la panchina CUS festeggia il 4-0

GIRONE “B” 

C.U.S. MACERATAGEMINA ASCOLI PICENO   6-0 (C.U.S. passa in finale per il titolo regionale
Reti: 10° e 36° Silvia Bacaloni (CUS), 32° e 55° Alessandra Carciofi (CUS), 54° Marina Fiorentini (CUS), 56° Carlotta Cecarelli (CUS). 
Commento: Il CUS di coach Scuffia maramaldeggia di nuovo contro la Gemina, dopo l’8-1 di poco più di un mese fa e si guadagna la finalissima. L’inizio è tutto un pressing delle due squadre che sono agonisticamente attivissime, tiri pochissimi ma lotta tanta. L’equilibrio è spezzato al 10° da un gran taglio di Cecarelli da sinistra a destra che pesca sola Bacaloni, fendente diagonale e palla in rete. Gemina che si riversa subito avanti e sfiora il pareggio un minuto dopo con De Angelis che da un metro colpisce il palo destro e sul prosieguo, Bacaloni salva sulla riga. Al 12° assolo di Poli a destra, fucilata che Papili svolazzante manda out. Il CUS piano piano avanza il baricentro, al 19° Carciofi si libera a destra e spara, Tavoletti mura. Ancora super Tavoletti al 20° al tuffo per deviare una girata di Cecarelli. Gemina vivo al 23° quando Papili in uscita salva su Mazzacane. Finale di gara tutto universitario! 28° sberla di Fiorentini e Tavoletti smanaccia in corner: dalla bandierina Ceccareli per Fiorentini, altra randellata che Tavoletti tocca di precisione, palla che sbatte sulla traversa e va fuori. Nel primo dei due minuti di recupero, l’onnipresente Fiorentini ci prova ancora di forza, Tavoletti è magica nello sfiorare il meteorite che sbatte ancora sulla traversa, cade a terra e viene allontanato.

NELLE FOTO SOTTO:
1) Carciofi sta per segnare il 5-0
2) Carciofi ha segnato il 5-0
3) post 5-0
4) Cecarelli segna il 6-0 
5) post 6-0
6) L'arbitro ha appena fischiato la fine, inizia la festa (1)
7) L'arbitro ha appena fischiato la fine, inizia la festa (2)
8) Abbraccio mister & capitano.
9) selfiericordo nello spogliatoio universitario.



La ripresa è un assoluto monologo delle ragazze universitarie che dominano campo e punteggio. Al 32° angolo da destra, Carciofi azzecca la rasoiata bassa al volo nello spigolo sinistro e raddoppia. Due minuti dopo Carciofi a tu per tu, passa a Fiorentini che, a porta vuota, manda a lato. Ancora 2’ (siamo al 36°) e c’è un’azione manovrata delle cussine con Fiorentini a destra per Carciofi che poi traversa a sinistra per Bacaloni, fiondata veemente che gonfia la rete rosanero. Ora le biancoazzurre vanno in scioltezza, la Gemina cerca di uscire dal tunnel ma non riesce ad imbastire azioni offensive degne di nota. La scatenata capitana locale Fiorentini se ne va in slalom al 39°, arriva dentro l’area, ma incredibilmente calcia fuori. Al 42° Bacaloni sferra una legnata possente, Tavoletti si libra in volo orizzontale, lambisce il cuoio che sbatte sul palo e schizza via. Nei minuti finali le ascolane provano con Di Lorenzo portiere di movimento, per cercare di avere più forza in attacco, ma non funziona. Di Cato ruba palla e la scaraventa out a porta inerme di un nonnulla al 53°. Immediatamente dopo, è Fiorentini a ghermire la sfera nella sua area e poi, a centrare la porta lontana con un pallonetto precisissimo. Al 55° Di Cato gran diagonale da destra, Tavoletti fa scudo ma sul pallone che ricade c’è Carciofi a sospingerlo dentro con un lob di cabeza. Palla al centro, il CUS la riconquista e avanza, mischia in area, sfera verso Cecarelli sulla mancina, liberissima, e fare gol è una cosa elementare. Al 58° Cecarelli sfiora la doppietta con una girata volante alta di un niente, passano i restanti minuti e poi è solo fiesta biancoazzura!

Archivio blog