lunedì 22 febbraio 2016

F.I.G.C. "PICCOLE STELLE \ ALLIEVE", IL PUNTO DELLA 1^ GIORNATA!


CANTINE RIUNITE TOLENTINO - REAL LIONS ANCONA       3-2 (sopra, le Cantine
Reti: 15° Maria Laura Mogliani (RLA), 40° e 48° Greta Trippodo (CRT), 55°-tiro libero-Serena Blenkus (RLA), 62°-tiro libero- Elena Paggi (CRT). 
Commento: Buona cornice di pubblico (circa 100 spettatori) per la prima di campionato al pallone coperto “Sticchi”. Cantine che recuperano in extremis il capitano Paggi in dubbio fino all'ultimo per febbre, presenza che risulterà alla fine decisiva. La gara parte subito con le due squadre che si affrontano a viso aperto, senza timori reverenziali e cercando subito il goal. Le occasioni non sono molte, complici anche errori dovuti alla tensione della prima di campionato. Da segnalare un palo delle Cantine su una punizione di sinistro di Paggi calciata da 13 metri e un tiro a spiovere del Real Lions deviato in angolo con un colpo di reni. Real Lions pericoloso soprattutto su calci piazzati e rimesse laterali da cui partono sempre tiri insidiosi o assist sul secondo palo non sfruttati a dovere. Al 15' momento clou del primo tempo: angolo per il Real Lions battuto corto sui 5 metri sulla palla di ritorno assist al centro e deviazione fulminea che porta in vantaggio le ragazze del pres.Giampaoli. Galvanizzate dal goal le anconetane cercano il raddoppio per infliggere il ko alle Cantine, che nella seconda metà del primo tempo perdono lucidità e non riescono a creare occasioni, barcollano ma non mollano e chiudono "in piedi" per 0-1 la prima ripresa. Nella seconda frazione la musica cambia, le tolentinati sono più aggressive in fase difensiva e recuperano molti palloni in zone di campo pericolose, il Real Lions spende energie preziose per contenere l'attacco delle Cantine, che vanno alla conclusione con Guazzaroni, Trippodo e Lombardelli senza successo. Real Lions pericoloso in contropiede con una buona uscita del portiere Brine che evita in goal in un uno contro uno in campo aperto. Alla metà del secondo tempo altra svolta dell'incontro: Trippodo sfonda a sinistra (come già tentato varie volte nel primo tempo) e trova il diagonale ad incrociare per il pareggio che ridà entusiasmo alle padrone di casa. Sospinte dal tifo del proprio pubblico le "arancioni" si rendono pericolose ancora con Guazzaroni e poi con Raffo che dribbla il portiere dorico ma non riesce a depositare in rete per uno strepitoso recupero difensivo. E’ il preludio al raddoppio delle Cantine, ancora di Greta Maria Trippodo, ancora di sinistro, su tiro di Guazzaroni rimpallato, la n°5 delle Cantine non ci pensa due volte e di mancino spara sotto la traversa.


Il Real Lions non ci sta e mostra un grande orgoglio cercando in tutti i modi il pareggio. Il portiere Brine ha il suo bel da fare per contenere le conclusioni delle ospiti che diventano aggressive in difesa e non lasciano respiro alle Cantine. Da segnalare i cinque falli che gravitano sulle tolentinati dal 20' del secondo tempo, proprio su una ripartenza delle doriche, il portiere Brine stende l'attaccante lanciato a rete appena fuori area di rigore. Calcio piazzato al limite dell'area, ma praticamente un rigore visto che siamo alla sesta infrazione. Sulla battuta si presenta la croata Blenkus che con un destro potente insacca alla sinistra del portiere al minuto 55. Sembra il preludio al pareggio, ma stavolta sono le Cantine che si riversano in avanti con tutte le effettive per riprendere la vittoria sfumata poco prima. Nel forcing degli ultimi 5 minuti il Real Lions si carica anche esso di cinque falli per contenere Trippodo veramente scatenata oggi. Concessi tre minuti di recupero durante i quali c'è il sesto fallo delle ospiti che concedono un tiro libero alla Cantine al minuto 62. Paggi (nella foto sopra) sul punto di battuta realizza con un destro preciso ed angolato, ma l'arbitro fa ripetere perchè la n.4 locale calcia prima del fischio. Sulla ripetizione Paggi non cambia: stesso destro chirurgico, stesso angolo alla destra del portiere per il 3-2 stavolta definitivo. Nell'ultimo minuto il Real Lions prova a impensierire Brine ma senza successo. Nel complesso è una vittoria sofferta ed importantissima per le Cantine che giocando in casa dovevano ottenere questo risultato per partire con il piede giusto, per il Real Lions una prova di qualità ed il rammarico di veder sfuggire un punto che a nostro avviso le doriche meritavano a pieno per quanto mostrato sul rettangolo di gioco con buoni passaggi ed una difesa aggressiva. Per le Cantine molto cuore, e la forza di non mollare fino al 63' ma anche molti errori sui quali lavorare per il proseguo. MVP: Greta Maria Trippodo, laterale mancina, n.5, instancabile motorino sulla corsia, una gara da 3 polmoni con difesa solida ed aggressiva, ripartenze devastanti, assist per le compagne e due goal nel momento chiave della partita. Difficile chiedere di più alla 1998 dlle Cantine.


CITTA’ DI FALCONARASPORTLANDIA S. BENEDETTO DEL TRONTO  14-0 (sopra, le falconaresi al termine della gara, a fianco, la Veroni
Reti: 3°, 8° e 11° Chiara Brutti (CdF), 14°, 15° e 18° Arianna Costantini (CdF), 19°, 22° e 23° Sofia Veroni (CdF), 31°, 35° e 39° Marta Severini (CdF), 44° Martina Centola (CdF), 48° Marta Nicolini (CdF). Commento: Mister Monteverdi del Cidieffe racconta: “Finalmente ha avuto inizio, quest'anno in evidente ritardo rispetto alle edizioni passate, il campionato Piccole Stelle. Esordio morbido, largo e vittorioso per noi contro una formazione agli inizi, quella dello Sportlandia San Benedetto del Tronto. Triplette per Arianna Costantini, Chiara Brutti, Sofia Veroni e Marta Severini. In gol anche Marta Nicolini e Martina Centola. Alcune reti di buona fattura, ma anche tanta confusione nella fase centrale, dovuta anche alla enorme grinta delle giovani ospiti che meriterebbero anche il gol della bandiera, negato da palo, traversa e un'ottima Diana Fakaros.”



FLAMINIA FANOC.S.I. STELLA DI MONSAMPOLO   2-4 (in alto la formazione di Stella, sotto, a sinistra capitan Vagnoni autrice del 1° gol piceno
Reti: 8° Giulia Vagnoni (CSI), 9°, 17° e 38° Crizia Patacca (CSI), 23° Nicòle Buresti (FF), 36° Vittoria Rossi (FF). 
Commento: L’allenatore del CSI Stella, Luca Virgulti analizza la partita:” Iniziamo il campionato con la consapevolezza di dover far a meno di Carlini, bomber di coppa, a causa di un grave infortunio al crociato in sede di allenamento. Alla calciatrice vanno i più sinceri auguri per una pronta guarigione da parte delle compagne e dalla società. Le prime fasi di gioco della partita sono certamente di studio e le trame offensive sono ben contrastate dalle ottime difese La partita comunque si sblocca a nostro favore con una buona incursione di Capitan Vagnoni all'ottavo minuto di gioco. Prendiamo decisamente coraggio e troviamo il raddoppio con un fendente rasoterra di Patacca che poi, al 17', trova la personale doppietta con un tiro all'incrocio. Il Flaminia non sta di certo a guardare e dimostra di essere una temibilissima avversaria tanto che al 23' accorcia le distanze con l'ottima Buresti. Le avversarie prendono comunque coraggio lasciando comunque ampi spazi al contropiede dove sale in cattedra Croci stoppata ripetutamente dalla bravissima Eusepi che salva più volte il risultato e fa chiudere la frazione di gioco sull'1-3. La ripresa riprende con il pressing alto del Flaminia che trovano il gol al 6' con Sbrega con un bel tiro dalla distanza che sorprende il portiere Corsi che ha disputato un'ottima partita. Non ci perdiamo comunque d'animo e sul bell'assist di Vagnoni, Patacca conclude con un bel tiro al volo a pallonetto col quale andrà a siglare la personale tripletta e a chiudere il tabellino dei marcatori sul 4-2. C'è ancora tempo per il pressing e diverse occasioni del Flaminia ma facciamo buona guardia in difesa alternando a Vagnoni anche una buona prestazione della giovanissima Angelini. Il tempo scorre abbiamo ancora ottime occasioni ma andiamo ad impattare sul portiere che si è resa certamente protagonista della gara con degli interventi decisivi ai fini del risultato. Torniamo a casa con tre punti importanti e con la consapevolezza di aver affrontato un'ottima squadra.” 

CLASSIFICA GENERALE GIRONE “A” (fra parentesi i gol fatti e quelli subìti) 
3 Punti: Città di Falconara (14-0), CSI Stella (4-2), Cantine Riunite (3-2). 
0 Punti: Real Lions (2-3), Flaminia (2-4), Sportlandia (0-14). 

CLASSIFICA MARCATRICI: 
3 reti: Chiara Brutti, Arianna Costantini, Marta Severini e Sofia Veroni (Città di Falconara), Crizia Patacca (CSI Stella). 
2 reti: Greta Trippodo (Cantine Riunite). 
1 rete:  Elena Paggi (Cantine Riunite), Martina Centola e Marta Nicolini (Città di Falconara), Giulia Vagnoni (CSI Stella), Nicòle Buresti e Vittoria Rossi (Flaminia), Serena Blenkus e Maria Laura Mogliani (Real Lions).

Archivio blog