sabato 27 febbraio 2016

F.I.G.C. SERIE C, GIRONE B, LA 18^ GIORNATA (1)


C.U.S. MACERATA C5 - CUPRENSE 1933 CUPRAMARITTIMA   7-1  (sopra, Papili para su Urbinati \ Carciofi 3-1 \ duello Massi-Polidori)
Reti: 10°, 14°, 21°, 45° e 46° Alessandra Carciofi (CUS), 15° Marta Polidori (C1933), 44° Marina Fiorentini (CUS), 61° Laura Mitillo (CUS).  (sotto: Fiorentini 4-1 \ Carciofi 5-1 \ Carciofi 6-1 \ duello Bernacchini-Polidori con Ana Domi che osserva \ Mitillo ha appena segnato il 7-1)


Commento: Il CUS continua la sua marcia con un’altra vittoria larga, ma la Cuprense non ha demeritato giocando discretamente una buona parte della gara. Dopo una decina di minuti di fraseggi (ed una bella parata di Papili sulla rivierasca Urbinati su punizione), Fiorentini spara, Serafini respinge e Carciofi insacca l’1-0. Al 14° Carciofi sventola al volo, interno traversa e raddoppio. Palla al centro, Cuprense in attacco e Polidori fa gol da vicino. Arriva il tris della scatenata Carciofi al 21° con un rasoterra da media distanza. Prima della fine c’è una bella parata di Papili su Mestichelli. Inizia la seconda fase e Carciofi prende il palo al 35°. Arriviamo a metà tempo, capitan Fiorentini effettua un coast to coast in slalom e poi cannoneggia in gol una palla supersonica. Alessandra Carciofi conferma di essere la stare della serata buttando dentro un taglio smarcante di Massi prima, e calciando forte in gol da centro poi. Gara che rotola verso la fine quando, nel recupero, Carciofi fa pure l’assist che consente a Mitillo di mettere dentro il settimo pallone biancoazzurro.


PORTO S. GIORGIO - SPES VALDASO PETRITOLI 2-4  (Sopra la Spes, sotto Damiani -al centro-, a fianco, Giada Cicconi
Reti: 12° Eleonora Bertola (PSG), 22° Giada Cicconi (SVP), 26° e 46° Eleonora Damiani (SVP), 29° Sara Paoloni (PSG), 45° Ilaria Paponi (SVP). 
Commento: Spedizione corsara delle spessine petritolesi in quel di Porto San Giorgio, in una partita “molto tesa e fallosa, soprattutto da parte delle nostre avversarie –dicono da casa Spes-“. Al vantaggio sangiorgese di Bertola risponde Cicconi e poi è bomber Damiani a portare avanti le ospiti, ma poco prima della fine della frazione, Paoloni impatta 2-2. Ripressa molto combattuta, risolta con un “uno-due” della Spes per piede di Paponi e Damiani che allungano nel punteggio. Poi le petritolesi hanno anche due tiri liberi per raggiunto limite di falli da parte delle sangiorgesi: alla piazzola dei 10 metri va Damiani, il primo si stampa sul palo, il secondo è parato dal portiere sangiorgese.


Archivio blog