sabato 14 novembre 2015

F.I.G.C. SERIE C, GIRONE B, 6^ GIORNATA! (1)


Nelle foto sopra: 1) i capitani Carlocchia e Fiorentini con i due mister, Buzzanga e Scuffia, discutono con l'arbitro per la scivolosità del campo.\ 2) Rachele Renzi colpise al volo....\ 3)... e la palla entra: 0-1.\ 4) Cristina Romano para l'occasione di Cicchitti del Civitanova. \ 5) è appena entrata la palla calciata da Fiorentini (fuori quadro).\ 6) Carciofi gol del 2-2 \ 7) esultanza cussina per il pareggio. \

C.U.S. MACERATA C5 - CIVITANOVA 1996 CIVITANOVA MARCHE  2-2   
Reti: 11° Rachele Renzi (C1996), 46°punizione- Maria Soccorsa De Cristofaro (C1996), 55° Marina Fiorentini (CUS), 60° Alessandra Carciofi (CUS). 
Commento: Premesso che fin dall’inizio e per quasi tutta la gara il terreno di gioco presentava larghe chiazze di umidità che rendeva difficile l’equilibrio delle giocatrici in campo, che spesso si è interrotto il gioco per asciugare alcune parti particolarmente scivolose (5 volte), che l’arbitro Staffolani dopo aver confabulato con capitani ed allenatori ha deciso di portare comunque a termine la gara, possiamo dire di aver assistito ad un incontro intenso e vibrante fino all’ultimo secondo di gioco. Nel primo tempo sono le civitanovesi ad essere piu’ intraprendenti, impegnano severamente un paio di volte la Romano con la De Cristofaro e poi, passano in vantaggio quando Rachele Renzi, all’11°, mette nella porta vuota un traversone da sinistra di De Cristofaro toccato da Rita Tavares. Ora le rossoblù attuano un buon controllo del perimetro di gioco e della gara, spezzettata appunto dalle interruzioni per asciugare il terreno. Verso la fine del tempo Carlocchia devia su Carciofi al 28° poi, nei 2’ di recupero, il CUS si fa ancor più vivo e sfiora il pari un paio di volte: prima con un assist di Cecarelli che libera Carciofi a destra, diagonale a colpo sicuro fuori di un nonnulla, poi con una punizione di capitan Fiorentini che si stampa sulla traversa. Nella ripresa le maceratese sono decisamente piu’ aggressive, anche se le avversarie non rinunciano al contropiede. Il portier rossoblù Carlocchia si fa notare per le parate su Carciofi (due volte), mentre Cecarelli mette fuori da posizione golosa; dall’altra parte è Romano a murare la solita De Cristofaro. A meta’ ripresa De Cristofaro insacca lo 0-2 con una punizione di precisione ed inoltre, le rivierasche hanno il match-ball subito dopo con Cicchitti che, al 48°, s’invola solitaria in contropiede ma Romano, con un’uscita perfetta ed una deviazione d’istinto, nega la rete. Dopo quest’occasione il CUS si riversa in attacco e Carlocchia al 50° e 51° miracoleggia su Montecchia prima e su Fiorentini poi. Al 55° Marina Fiorentini, con una gran botta dalla media distanza, accorcia ed interrompe il digiuno di reti del CUS che durava da ben 175’. Siamo al termine ma un’altra legnata di Fiorentini s’infrange sulla traversa, difesa ospite troppo ferma e Carciofi deposita il cuoio del pareggio con una sassata a mezz’altezza. Tutto finito? No! Nel minuto di recupero la civitanovese Ciccarelli fugge sulla destra e la sua staffilata scheggia la parte superiore della traversa maceratese facendo correre un brivido alle cussine. Poi Staffolani manda tutti sotto le docce.


PORTO S. GIORGIO - GEMINA ASCOLI PICENO  0-12  
Reti: 5° Giada Casciotti (GAP, sopra), 8°, 32° e 38° Eleonora De Angelis (GAP), 12° Chiara Poli (GAP), 15° e 20° Greta Langiotti (GAP), 34° e 40° Giada Nepi (GAP), 36° Federica Di Lorenzo (GAP), 45° Martina Brandozzi (GAP), 55° Erika Vittori (GAP). 
Commento: Esposizione del match da parte del Gemina:” Prosegue la marcia delle rosanero guidate da mister Di Cesare che piegano in trasferta le sangiorgesi e guidano il girone a punteggio pieno a 18 punti. Tripletta per Capitan De Angelis, che disputa un ottimo secondo tempo trascinando le sue, doppietta per Greta Langiotti e Giada Nepi, una rete per Giada Casciotti, Chiara Poli, Federica Di Lorenzo, Erika Vittori e Martina Brandozzi. Le sangiorgesi impegnano solo due volte il portiere Tavoletti che risponde con due ottime parate sempre concentrata.”

Archivio blog