giovedì 26 novembre 2015

NAZIONALE, L'ITALIA PAREGGIA 2-2 IN UCRAINA IL PRIMO DEI DUE TEST-MATCH!

In deroga alla nostra decisione di parlare solo di campionati regionali, crediamo di fare una bella cosa parlare della Nazionale di futsal femminile, giunta alla sua terza gara globale. E' uno stimolo per tutto il movimento futsalero rosa, avere finalmente una maglia azzurra che lo rappresenta!!


L'Ucraina riprende due volte l'Italia femminile: non bastano Dalla Villa e Pomposelli, a Lviv finisce 2-2 (sopra, da sinistra Pomposelli e Dalla Villa in azione, sotto la Nazionale Azzurra nella foto prima della gara)

Finisce con un buon pareggio la prima storica partita in trasferta della nazionale italiana femminile di futsal. A Lviv, contro la temuta Ucraina, le Azzurre vanno avanti due volte ma sono sempre raggiunte dalla squadra di casa. All’Halychyna succede tutto nel secondo tempo: Eliane Dalla Villa prima e Arianna Pomposelli poi provano a piazzare l’allungo per la squadra guidata da Roberto Menichelli, ripresa da Forsiuk e capitan Titova. Una prestazione positiva quella dell’Italia, anche se con qualche errore difensivo di troppo: sabato si gioca gara-2, che inizierà alle ore 14. Menichelli rinuncia a Margarito, Lisi e Giuliano e inizia con un quintetto formato da Bruna, Mencaccini, Dalla Villa e Siclaridavanti al portiere Tardelli. In avvio comunque le chance migliori capitano a Giulia Domenichetti – la prima Azzurra a giocare sia con la nazionale di calcio sia con quella di futsal – che però non ha la mira dei giorni migliori. A metà tempo la gara si accende. Tardelli è provvidenziale nell’uscita su Forsiuk, poi compie un miracolo su Shulha; in mezzo c’è il legno colpito da Pomposelli, che ricaccia in gola l’urlo di esultanza di tutta la panchina dell’Italia. Domenichetti ci prova ancora, senza fortuna, di testa sull’assist di Bruna Borges, poi Maione salva sempre di testa sulla linea sulla punizione battuta da Tytova. Il primo tempo si chiude con una bella iniziativa di Mencaccini, che si gira bene sul servizio di Bruna ma calcia a lato di un soffio.



Per i gol bisogna aspettare il secondo tempo. E’ trascorso appena un giro di lancette (1'10'') quando Dalla Villa riceve palla da Siclari sulla sinistra, supera l’avversaria diretta con un tunnel e scavalca Melnychuk in uscita con un fantastico cucchiaio: quarto gol in tre presenze per la giocatrice dell'Italcave Real Statte, che al Foro Italico contro l’Ungheria aveva messo a segno una tripletta. (sotto l'esultanza di Dalla Villa dopo il gol)


La squadra di Menichelli ha due colossali chance per raddoppiare, ma prima Bruna toglie il pallone a Domenichetti sull’assist di Luciani e mette a lato in scivolata, poi Violi si fa ipnotizzare dal portiere avversario. Al 6’25’’, però, la squadra di casa pareggia, con un preciso diagonale da fuori di Forsiuk che non dà scampo a Tardelli. Le Azzurre non ci stanno. Bruna sfiora il gol con un tiro al volo, Pomposelli colpisce un altro incredibile legno con una conclusione fortissima, ma al 10’18’’ la giocatrice della Lazio, con un pezzo di bravura, nasconde il pallone alla marcatrice diretta e lo mette nel sacco con un diagonale mortifero. Il vantaggio della nazionale in rosa tiene tre minuti, visto che un errore difensivo libera Tytova, capitano dell’Ucraina che dopo un uno-due beffa ancora Tardelli. L’Italia ha comunque le occasioni per vincere, ma Pomposelli fallisce la prima, mentre Dalla Villa non è fortunata sulla seconda. All’Halychna una bella partita, molto intensa, termina 2-2; sabato la seconda amichevole, in programma alle 14.

UCRAINA-ITALIA 2-2 (0-0 p.t.) – 
UCRAINA: Melnychuk, Volovenko, Tytova, Bavzenyuk, Forsiuk, Prokopenko, Iermolenko, Dubytska, Dudarchuk,Tarakanova, Hrytsenko, Shulha, Shapoval, Besidovska Ct. Kolok 
ITALIA: Tardelli, Bruna Borges, Mencaccini, Siclari, Dalla Villa, Pomposelli, Maione, Domenichetti, Nicoletti, Luciani, Violi, Xhaxho, Bisognin, Mascia. Ct. Menichelli 
MARCATRICI: 1'10'' s.t. Dalla Villa (I), 6'25'' Forsiuk (U), 10'18'' Pomposelli (I), 13'21'' Tytova (U) 
AMMONITE: Shulha (U), Bruna Borges (I) 
ARBITRI: Igor Yakymyshyn, Bogdan Kindii 
CRONO: Yaroslav Storozhuk 

(fonte testo & foto: www.divisionecalcioa5.it)

Archivio blog