sabato 28 novembre 2015

F.I.G.C. SERIE C, GIRONE A, 8^ GIORNATA! (UNO)


PIAN di ROSE S. IPPOLITO - HELVIA RECINA RECANATI   5-2 
Reti: 6° Sylvie Casagrande (HRR), 10°, 13° e 25° Sara Ciacci (PdR), 14° Maria Albanesi (HRR), 30° Silvia Vandini (PdR), 49° Valeria Patregnani (PdR). (Sopra, il Piandirose
Commento: Come al solito, Pian di Rose espone accuratamente i fatti salienti della gara:” Ruolino di marcia dai due volti per l'H.R. Recanati; implacabile e imbattuto tra le mura amiche, ancora a secco in trasferta. Le ragazze di mister Patrizietti salgono a Sant'Ippolito senza troppe remore e disputano una gara brillante tenendo il Pian di Rose sulle corde sino alle ultime battute.

Giallorosse che si lasciano decisamente preferire nelle prime fasi dell'incontro; sempre in anticipo su ogni palla, brave a sfruttare la pressione mal eseguita del PdR, colpiscono ogni volta prendendo in controtempo la retroguardia avversaria. Al sesto il lavoro viene premiato con la rete di Casagrande ( nella foto a sinistra -ndr-) abile nello smarcarsi e piazzare di interno destro. La risposta rosanero si concretizza su azione ben manovrata in superiorità e finalizzata da Ciacci. Sorpasso ancora del pivot locale bravissima in girata sul proprio marcatore. Equilibrio ancora instabile, assetto difensivo da rivedere in cui l'esperta Albanesi si inserisce e scarica un sinistro potente, specialità della casa, per la nuova parità. Attenzione maggiore viene posta in fase di non possesso per riuscire a trovare misure e regolarità. Un possesso lavorato porta la rete con Vandini da fuori con una forte puntata che incoccia sulla linea il piede dell'opportunista Ciacci. Ancora Vandini per l'allungo importante dalla lunga imparabilmente. Trenta minuti con sei reti ma con tanta approssimazione che fortunatamente viene corretta nella ripresa in cui un'assetto maggiormente accorto permette una gestione più oculata e sopratutto meno rischiosa. Casagrande e Bertini sono clienti difficili, fisicamente prestanti lottano su ogni palla costringendo alle opportune contromisure. La quinta e definitiva rete realizzata su lancio calibrato di Vandini sul quale Patregnani abilissima di spalle alla porta colpisce di testa scavalcando il portiere. Le fasi finali concedono due note di merito: la prima per Carnevali in uscita bassa intercettando una palla diagonale a difesa scoperta. L'altra per De Cesaris, nuova entrata in casa rosanero, che disputa minuti di buona sostanza e personalità.”



ATLETICO CHIARAVALLE - REAL LIONS ANCONA       1-3 
Reti: 5° Jlenia Gabrielli (AC), 19° e 60° Diletta Cremonesi (RLA), 46° Simona Anselmi (RLA). (sopra, il Real Lions corsaro a Chiaravalle
Commento: Da Chiaravalle ci descrivono succintamente il match:” Siamo passati noi in vantaggio con Gabrielli, pareggio poi di Cremonesi e fine primo tempo 1-1. A metà del secondo c'è il raddoppio Real di Simona Anselmi e nel finale proviamo il pareggio con il portiere di movimento ma ci hanno fatto gol con Diletta Cremonesi per il 3-1 finale.
Da Ancona invece raccontano:” Quando si gioca contro una delle favorite del torneo e non si ha nulla da perdere ma la voglia di vincere resta comunque tanta per una serie di circostanze, ecco che esce il cuore del Real. Le doriche di Tamburrini espugnano per 1-3 il palasport biagiotto e volano sempre più su in classifica.

Il Chiaravalle rompe subito il ghiaccio al 5' con la ex Portos Gabrielli e con una finta si libera e insacca la palla sotto l'incrocio 1-0. Il Real non sta certo a guardare perché tiene troppo a questo derby che vuole far suo. Le doriche alzano il baricentro del gioco e allungano la squadra con Anselmi (a destra) terminale offensivo. Proprio dai suoi piedi nasce il gol del pareggio. Riceve palla dalle retrovie controllo-stop e rimorchio al volo per il missile di Cremonesi che infila Casci 1-1. La prima frazione regalerà poche altre emozioni se non due chiare palle gol fallite proprio dal folletto di Fabriano. Nella ripresa entrambe vogliono vincere, il Chiaravale è più spregiudicato mentre Tamburrini cerca di curare al meglio ogni dettaglio cambiando spesso posizioni alle sue ragazze. Ci sono alcune buone giocate di Maria Vittoria Milone e Anselmi ma il gol non arriva. Siamo attorno al 26' quando bomber Cremonesi si sgancia dalle retrovie salta il diretto avversario e senza neanche guardare sa che al centro c'è la sua compagna di squadra Anselmi a ricevere il suo passaggio e depositarlo in rete. 1-2 Il Real fa muro davanti a Chiaraluce ma dove non arrivano le compagne è l'ex citizen a compiere le prodezze (per la gioia del suo mister Cingolani). Mister Molinelli a 3' dal termine si gioca il tutto per tutto con il portiere di movimento come spesso si usa fare nel futsal. La difesa dorica è inespugnabile. Su una conclusione da fuori la palla viene intercettata da Cremonesi che al volo non ci pensa e batte di prima intenzione è con un coast to coast segna a porta sguarnita mettendo la parola fine al match e regalando la vittoria alle doriche che entrano tra le prime cinque dei play off. Una gioia incontenibile al triplice fischio in casa biancorossa per questa prestigiosa vittoria in casa di una delle candidate alla vittoria del campionato


T 12 FABRIANO - POLISPORTIVA FILOTTRANO      6-12 
Reti: 3°, 39°, 42°, 50° e 58° Sophia Lucchesi (PF), 8° e 54° Federica Marcolini (PF), 12° Federica Marcelli (T12), 17° e 45° Isabella Cesari (PF, a fianco), 20° Alessia Gatti (T12), 23°, 28° e 33° Federica Bianchi (T12), 52° Marta Ripesi (PF), 55° Alessia Animobono (T12), 59° Jenifer Baldassarri (PF), 60° Alessandra Casarola (PF). 
Commento: Questa partita si riassume in una lunga sequela di goals, nella quale le filottranesi ne fanno esattamente il doppio delle cartaie. E pensare che la prima frazione si era chiusa sul 4-3 per le locali e si giungeva al 5-3 all’inizio della ripresa. Poi arriva una valanga di gol filottranesi che sposta decisamente verso di loro il baricentro della gara e il risultato finale.


Archivio blog